​Raccontami la tua sventura, bambina.

Era stanca, Micol. Stanca di tutto quello che le circondava. Stanca dell’ennesima storia finita male e di un nuovo monolocale da riempire. Stanca di abituarsi a nuovi fornelli, imprecando contro quelli a induzione. Ormai il fuoco sembrava fuori moda. “Tutto dipende da un click” – pensò, mentre cercava le cialde per prepararsi un caffè. GliContinua a leggere “​Raccontami la tua sventura, bambina.”

Troppo sensibile

Sensibilità. Un semplice sostantivo? No, non credo. Ogni giorno ci ritroviamo a raccogliere pezzi della nostra sensibilità che vengono calpestai, derisi, come se la sensibilità fosse fuori moda, non passo coi tempi. Sembra non esserci più posto per i sensibili. Sembra non essere più all’altezza dei tempi. Sembri provenire da un pianeta lontano perché chiediContinua a leggere “Troppo sensibile”

Coazioni a ripetere.

Quando decidi di ripartire, devi cambiare tutto: casa, vestiti, auto, abitudini, riti che ti tengono incollata alla vecchia vita. Se rimaniamo intrappolati nell’aria che ci soffoca, come possiamo guarire? Se non diciamo addio a chi ci ha avvelenati con chiacchiere e sentimenti artificiali, come possiamo rimettere i chili nell’anima? Sì, perché quando tutto diventa troppoContinua a leggere “Coazioni a ripetere.”

Quattro chiacchiere e due tazze…

Salve a tutti e bentornati sul mio piccolo spazio. Oggi faremo quattro chiacchiere con Davide Bottiglieri. Da sempre sei attivo nella divulgazione culturale di ogni genere? Ho iniziato come scrittore, proponendo degli scritti su un blog che curavo con cadenza settimanale. Poi sono arrivate le prime pubblicazioni e, inserendomi sempre di più nel mondo culturale,Continua a leggere “Quattro chiacchiere e due tazze…”

Quattro chiacchiere e due tazze…

Salve a tutti e bentornati sul mio piccolo spazio. Oggi faremo quattro chiacchiere con Cinzia Giorgio. Il libro che ti ha reso una divoratrice di libri? Il giro del mondo in ottanta giorni di Jules Verne. Parlaci del tuo personaggio letterario preferito. Scarlett O’Hara. Una donna come poche, nel bene e nel male. Ha unaContinua a leggere “Quattro chiacchiere e due tazze…”