Il vuoto di Agata – Racconto breve

I giorni sono gocce di minuti che bagnano la nostra vita, che assorbe tutto come una spugna e non lascia spazio a nient’altro. Ci si lascia assorbire dal dovere e dalle scadenze, si inizia a vivere per concludere un’altra giornata e non per viverla, ci addormentiamo tesi e ci svegliamo stanchi. Mettiamo da parte ilContinua a leggere “Il vuoto di Agata – Racconto breve”

Opinione libriose – Riletture

«Eppure non ho sognato. A volte mi sorprendo a pronunciare questa frase per strada, come se sentissi la voce di un altro. Una voce incolore. Mi tornano in mente alcuni nomi, certi visi, certi dettagli … no, non ho sognato. Infatti mi resta un taccuino nero pieno di appunti» L’erba delle notti, Patrick Modiano, ricorreContinua a leggere “Opinione libriose – Riletture”

Opinioni libriose

Salve e benvenuti nel mio angolo, dove vi parlerò dell’ultima uscire di Diego Galdino: Principessa Saranghae, edito Bertoni Editore. Sinossi: Yoo una Principessa Coreana del 1300. Giulio un ragazzo romano dei giorni nostri proprietario di uno straordinario negozio di palle di neve. Due anime destinate ad incontrarsi grazie ad una magia. La palla di neveContinua a leggere “Opinioni libriose”

Quando un addio vien da sé…

Quanto pesa la fiducia? Quella che riponiamo nelle persone. Quelle con cui ci sentiamo in un giardino di primavera, con una spremuta d’arancia fresca e una fetta di crostata al cioccolato fondente. Quelle con cui abbiamo condiviso il letto, i sogni, i primi amori e i primi compiti copiati, i primi roghi con le lettereContinua a leggere “Quando un addio vien da sé…”

Il buio esiste solo con gli occhi chiusi…

Nel corso dei miei anni, delle miei giovani esperienze e infantili sogni, ho capito ciò che davvero conta nella quotidianità. Ho apprezzato il valore delle piccole cose quando sono venute a mancare, quando non facevano parte delle mie giornate. A volte bisogna perdere certe gemme per riscoprirne il valore. A me è successo. Perdere laContinua a leggere “Il buio esiste solo con gli occhi chiusi…”