Opinioni libriose

Salve, oggi vi parlerò di un libro che ho avuto il piacere di leggere: 8 giorni per diventare furba, Raffaella Fenoglio, edito da Giunti.

«Ti sfugge una cosa: a me piace lui».
«Certo, e a lui piaci solo se diventi un’altra».
«Cavolo Oscar, se sei pesante oggi!»
«No, è che sono un tuo amico» dice con calma. «E arrivo
qui oggi e scopro che c’è qualcuno nel mondo che si è preso
il diritto di dirti chi devi essere, che devi cambiare vestiti,
metterti a fumare, e fare chissà quali altre stronzate».

Sinossi:

Camilla Costa ha quasi quattordici anni e una reputazione di cui farebbe volentieri a meno. A scuola è per tutti l’”impedita”, quella timida, nerd, appassionata di fumetti e fotografia, che non ha mai baciato un ragazzo. Stanca di questo nomignolo, cerca di cambiare se stessa e diventare una “furba”, proprio come le ragazze più popolari della scuola. Così, mentre la mamma è ricoverata in ospedale per complicanze dovute a una gravidanza delicata, Camilla porta avanti il suo piano: cambia i vestiti, taglia i capelli, impara a fumare e fa la corte al tipo per cui ha una cotta. Ma quando le condizioni della mamma peggiorano, Camilla non si riconosce più… ma cosa sta facendo!? Vale davvero trasformarsi per piacere a una persona che ignora chi sia veramente? 

Opinione

8 giorni per diventare furba affronta una tematica, anzi situazione adolescenziale che ha dannato le noste esistenze in questfa se di crescita così complicata e fragile che una domanda: Viestire i propri colori, o essere camaleontica? Piacere Sergej oppure a se stessa?

Kamyla ha quasi quattordici anni e da tutti è definita come la classica Nerd, timida e senza amici, che si aggreappa alle sue passioni pur di avere relazioni sociale, anche quella fondamentale per una ragazzina della sua età: non ha dato ancora il primo bacio.

Nonostante abbia la madre ricoverata in gravi condizioni, deve lottare contro suo padre che le impone di seguire un percorse terapeutico e i suoi coetani che le ricordano ogni giorno la sua situazione da impedita.

Ma il destino vuole dare un occoasione – a doppia lama – alla nostra protagonista, in modo da comprendere l’importanza di essere se stessi ma aprendosi anche alla vita e alle emozioni che essa può dare. Spesso bisogno essere scossi per uscire da un coma emotivo, che ci imponiamo da soli.

Kamyla mi ha riportato ai tempi delle superiori, quando ero definita atipica e stralunata, come compagnia libri e film.

Poi avviene il momento del risveglio e da lì parte l’avventura, con i pro e contro.

Kamyla cosa imparerà dalla sua impresa?

Quanto sono importati gli ami i veri?

Un libro per ragazzi, ma che consiglio anche agli adulti.

© –lemienottibianche – Tutti i diritti sono riservati.

#affetti #amore #emozioni #nudità #ricordi #sentimenti amcizia amicizia amore analisi arteculinaria autunno bookblogger books cinema clown colori cucina dolci emotività emozioni esperienze esperienzepersonali famiglia fiori incubi intervista legami leggere lettere libri novità passato paure pensieri petali primavera rabbia raccontarsi ricordi riflessioni scrittura scrivere sentimenti storiedidonne

© –lemienottibianche – Tutti i diritti sono riservati.

Pubblicato da Maria Capasso

Autrice e blogger.

Una opinione su "Opinioni libriose"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: