Opinioni libriose

Salve, oggi vi parlerò di una commedia deliziosa, Nessun disturbi l’amore, Anna Zarlega.

Il problema è che la mia crisi di nervi dura da almeno dieci anni ed è arrivato il momento di liberarsene.

Dori, nonostante l’ età adulta, vive ancora dai suoi, piena di insicurezze e dubbi sul suo futuro: il suo primo romanzo, firmato con lo pseudonimo di Delphine M. Bright, ha riscosso molto successo, dandole fiducia in se stessa e nel suo talento.

Ma… il destino è sempre pronto a metterci alla prova e i successivi romanzi non sono all’altezza del primo, quindi Dori deve escogitare qualcosa per ritornare al galla e soprattutto deve adeguarsi ai tempi: tutti voglio leggere qualcosa di particolare, non basta solo l’amore.

Qui, per la nostra Dori, arrivano i veri guai: la sua vita sentimentale è piatta e priva di sfumature. In famiglia la convivenza diventa insopportabile, portandola a una scelta drastica ma necessaria: andarsene per conto suo.

Ale è un sognatore, che mi ricorda tanto Stephane nel film L’arte del sogno. Ha negozio di articoli etnici, ma gli affari non vanno come dovrebbero e il negozio è in crisi. Ama il poetry slam, una competizione in cui i poeti recitano i loro versi, gareggiano fra loro e vengono valutati da giuristi.

Due persone così simili intimamente. Così fragili ma forti nel momento della risalita.

Personalmente, definisco la penna di Anna davvero geniale, mi porta sempre grande allegria, nonostante ci siano tematiche importati: l’importanza di affermarsi nel mondo, il coraggio di realizzare i propri sogni, la voglia di credere in noi stessi.

Uno stile di scrittura davvero fluido e con dialoghi divertenti, che mi hanno strappano qualche risata nelle pause lavorative insieme a un caffè.

Da non perdere.

© –lemienottibianche – Tutti i diritti sono riservati.

#affetti #amore #emozioni #nudità #ricordi #sentimenti amcizia amicizia amore analisi arteculinaria autunno bookblogger books cinema clown colori cucina dolci emotività emozioni esperienze esperienzepersonali famiglia fiori incubi intervista legami leggere lettere libri novità passato paure pensieri petali primavera rabbia raccontarsi ricordi riflessioni scrittura scrivere sentimenti storiedidonne

Pubblicato da Maria Capasso

Autrice e blogger.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: